Vita da campeggio ? I nostri consigli.

Dopo il successo degli articoli  “come preparare una valigia” e “cosa portare in vespa”, ci è stato chiesto da alcuni ragazzi che ci seguono,  di dare qualche consiglio sulla vita in campeggio. Ci proviamo!
La tenda
 
Che siate disposti a piantare la tenda in un campeggio vero e proprio piuttosto che in una spiaggia deserta senza comfort o bagni chimici, dovrete, almeno per quanta riguarda la tenda, adottare dei piccoli accorgimenti.
In Croazia, Rovigno
Se viaggiate su due ruote e comunque per ottimizzare spazio vi consigliamo una tenda leggera e compatta (le potete trovare anche alla Decathlon senza spendere una cifra).
A voi alcuni utili consigli:
– Terreno morbido e senza sassi o radici.
– Terreno non scosceso ma il più pianeggiante possibile, se possibile con erba soffice.
– Controllate dove sorge il sole e cercate di avere qualche albero attorno a voi, vi servirà per l’ombra ma anche per appendere lo stendino, per avere un appoggio o per proteggervi dal vento: perlustrate la zona.
– Vicinanza dei bagni (specialmente se ci andate durante la notte).
— Se viaggiate con bimbi attenzione alla vicinanza di ragazzi giovani ed a schiamazzi notturni, viceversa, se siete giovani e volete fare baldoria di notte e dormire durante la mattina, attenzione alle famiglie vicine.
In Croazia, Lussino
Cosa portare in campeggio: 
– Non vi stiamo ad elencare quanti costumi o parei ci portiamo, ci limiteremo a darvi qualche consiglio pratico, tenendo a mente che in campeggio noi non usiamo molti comfort, amiamo la vita all’aria aperta e soprattutto ci adattiamo alla situazione.
– L’accappatoio può essere 1 da utilizzare per due persone (questo consiglio noi lo diamo per tutti i viaggi, non solo per il campeggio), si risparmia spazio e ci si asciuga ugualmente.
– Telo impermeabile da mettere sotto la tenda: trattiene l’umidità.
– Piccolo cuscino, ma volendo risparmiare spazio anche dei vestiti raggomitolati vanno bene.
– Telo mare colorato (leggero e non troppo grande) da mettere per terra come veranda: metteteci solo i piedi nudi così non vi porterete lo sporco dentro la tenda.
– Martelletto per piantare i picchetti (importante, la tenda va piantata bene!).
– Kit portatile con posate, bicchieri e piatti. E’ indispensabile. Alla Decathlon ce ne sono di tantissimi formati, compatti e non troppo pesanti.
– Fornellino da campeggio (il gas lo trovate ovunque, anche all’estero).
– Pila.
– Cartaigenica (nei bagni del campeggio non si trova spesso).
– Delle candele e degli incensi, occupano poco spazio, sono leggeri e creano atmosfera. L’incenso, facendo attenzione, lo potete mettere anche dentro in tenda così vi profumerà la “camera”!

 

Per noi la cena in campeggio è qualcosa di magico e piuttosto che uscire al ristorante, preferiamo di gran lunga prepararci da mangiare con le poche cose che abbiamo portato da casa facendo la spesa nei negozi della zona.

In Croazia, Krk
E se per caso avete dimenticato qualcosa a casa: non disperate! Chiedete aiuto al vicino di tenda, avrete modo di cambiare qualche chiacchiera perchè in fondo la vita in campeggio è anche questo!
Ora non ci resta che preparare lo zaino e partire, magari con la vespa, in questo caso la Croazia fa al caso nostro!

12 thoughts on “Vita da campeggio ? I nostri consigli.

  1. Interessante io purtroppo ho smesso di andare in tenda qualche anno fa, ma adesso vorrei comprarla perchè sto gia pensando alle Lofoten 😉 Deve essere stato un bel viaggio quello in Croazia ,-)

  2. sapete che non ho mai preso in considerazione la possibilità del campeggio?
    Non so se fa per me… ma in fondo devo provarlo per scoprirlo, no? 😉
    post utilissimo, grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *