Trail Duerocche a Cornuda (TV), un’esperienza da ricordare

E’ una notizia fresca-fresca: Enzo è diventato un trailer! E cosa sarà mai !? Bhè, per i veterani della montagna non è nulla di così complicato: semplicemente correre su e giù per le montagne.

Per chi invece non è amante della montagna o non conosce i termini tecnici si pone qualche domanda. Correre in montagna ? Ma come funziona e soprattutto, è da pazzi !

Ebbene si, correre in montagna è una delle tante attività che nasce e si sta sviluppando principalmente negli ultimi anni; l’anno scorso andando a camminare a Piancavallo abbiamo visto il nostro primo Trail ed Enzo ha deciso che ci avrebbe voluto provare, e così è stato. Ad oggi ha già fatto il suo terzo Trail.

In un classico Trail di montagna i percorsi sono diversi proprio per permettere all’atleta di scegliere i km che preferisce, si parte da percorsi di 6 Km che sono soprattutto per gli accompagnatori o le famiglie fino ad arrivare, passando per i 12 ed i 21 Km a percorsi di 48 Km, gli “UltraTrail”. Si va da un dislivello di 100 metri di dislivello fino ad arrivare anche a 2.000 metri. Una faticaccia insomma, e tutta di corsa!

La Vincitrice dei 21 Km
Lucio Fregona, una leggenda del Trail DueRocche

Il trail DueRocche di Cornuda è uno degli appuntamenti con più partecipanti, Lunedì 25 aprile siamo arrivati a 6.000 persone ed è stato davvero emozionante aver preso parte ad un avvenimento del genere.

SAMSUNG CAMERA PICTURES
Percorso dei 6 km- #marta4kids

Abbiamo deciso di intervistare un atleta  (d’eccezione ehehe!!) che ha partecipato al percorso dei 12 Km.

Enzo, sappiamo che qualche giorno fa hai avuto qualche piccolo problema al polpaccio destro ma hai deciso di correre comunque. Com’ è andata la gara ?

Visti gli ultimi acciacchi dovuti forse al troppo allenamento, tra l’altro proprio per questa gara, il morale era abbastanza a terra. Ma sono partito bene ed anche se il dolore era sempre presente si è fatto sentire in maniera decisa solo negli ultimi 4 kilometri e quindi ho spinto abbastanza bene fino alla fine.

Sono arrivato in 1 ora e 20, mi ritengo contento.

Come ti è parso il sentiero di gara ?

Sentiero molto bello e panoramico, non c’era molto dislivello (400 metri circa) e la salita era tutto nei primi 5 km quindi era molto gestibile. Certo, dopo le piogge dei giorni scorsi è stato abbastanza scivoloso e soprattutto in discesa sembrava di essere a “Mai Dire Banzai”…

L’organizzazione “DueRocche”  come è stata?

Eccezionale! Un’organizzazione davvero impeccabile, nonostante le 6.000 presenze tutto era organizzato davvero bene e nei minimi dettagli, dal parcheggio, alle varie partenze a scaglioni, dal percorso ben segnalato (che non è cosa da poco per chi non lo conosce) all’arrivo con le varie corsie segnalate. Davvero tutto perfetto.

Quali sono i tuoi progetti per il futuro  ?

L’idea è di riprendersi al meglio. E poi certo, alzare il tiro, questo è chiaro!

2 thoughts on “Trail Duerocche a Cornuda (TV), un’esperienza da ricordare

  1. Ciao! c’ero anch’io alle Due Rocche e devo dire che sono più che d’accordo che l’organizzazione sia stata eccezionale! E’ la seconda volta che partecipo e devo dire che gli organizzatori sono stati bravissimi! 🙂 Il percorso immerso nel verde poi è bellissimo….

    1. Ciao! Per noi è stata la prima volta, ad un evento così enorme è stata proprio la primissima e ci siamo stupiti dell’efficienza ! Da rifare sicuramente!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *