Phnom Penh, consigli utili

Nella Capitale della Cambogia ci siamo arrivati dopo la visita di Battambang e non ci aspettavamo molto da questa metropoli, per questo motivo vi vogliamo dare alcuni consigli utili alla visita della capitale cambogiana.

Siamo giunti in questa città soprattutto per visitare i luoghi legati al regime di Pol Pot (se volete leggere e capire la storia cambogiana vi consigliamo questo articolo) e siamo rimasti sinceramente colpiti da questi luoghi della memoria.

Vi avvisiamo che non ci sono molte foto, la visita è stata molto toccante e non ci sembrato giusto fotografare luoghi del dolore, è stata una visita molto personale, i ricordi li portiamo dentro.

In centro
In centro

Di grande impatto è stato soprattutto il Campo Choeung Ek, un vero e proprio Campo di concentramento, una visita pesante perché la ferita è ancora recente, troppo recente. Nel campo si vedono e si pestano ancora le ossa delle persone che sono state sepolte, si trovano brandelli di vestiti, si vede l’albero dove sono stati sbatacchiati i bambini e le mamme. Una visita veramente raccapricciante, ma da fare.

Fosse comuni
Mausoleo all’interno del Campo

Il Carcere S21, dove all’epoca sono stati trovati solo 12 superstiti, è stato lasciato bene o male nello stato in cui è stato rinvenuto, anche qui, una visita molto impressionante; si può dire che era l’anticamera del Campo di Concentramento: prima di andare a morire nel campo di sterminio i prigionieri venivano torturati in questo carcere.

Carcere S21

In alcune stanze ci sono le foto delle persone che sono state trucidate, alcune stanze sono spoglie, solo con un letto in ferro, in altre si nota ancora il sangue sul pavimento. Una visita molto intensa ma da fare assolutamente.

Una visita sicuramente più felice è il mercato russo. E’ infatti l’unico mercato rimasto ancora aperto dall’epoca dei Khmer Rossi e vi troverete di tutto, dalla frutta alla verdura, dal pesce alla carne, dai souvenir agli articoli per la casa. I prezzi non sono molto bassi e contrattare è difficile, ma merita trascorrervi qualche ora.

INFO UTILI: Il Campo Choeung Ek si trova a circa 15 km dal centro città mentre il Carcere è relativamente vicino al centro; chiedete ad un tuktuk driver di farvi portare in entrambi i luoghi e quindi contrattate la tariffa per la mezza giornata.

La visita al Campo è ben strutturata, nel costo del biglietto c’è inclusa un audioguida in italiano ed è una visita libera.

La visita al Carcere S21 è libera e senza audioguida, eventualmente c’è la possibilità di richiedere a pagamento una guida parlante lingua inglese.

Il Mercato Russo si trova fuori centro città, vi conviene anche qui farvi portare da un tuc tuc driver ed occhio al portafoglio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *