Perù del Nord, una giornata tra Chan Chan e Huanchaco

Il Perù del Nord non fa parte della “rotta dei gringos” , il classico giro turistico che fanno un po’ tutti, ma noi avendo un po’ di tempo a disposizione, abbiamo deciso di includere una giornata a vedere le rovine di Chan Chan e la cittadina costiera di Huanchaco che si trovano a circa 10 ore di autobus dalla capitale, Lima.

Il comodissimo autobus notturno ci porta da Lima al paesino di Trujilo dove arriviamo la mattina molto presto ed organizziamo subito l’escursione per il giorno dopo.

L’escursione è organizzata in maniera perfetta, i turisti da queste parti sono veramente pochi e per un prezzo irrisorio è inclusa anche la guida ( in lingua spagnola).

La prima tappa è a vedere le rovine pre inca, dove si trovano i Templi del Sole e della Luna, poi ci si sposta a vedere le rovine di Chan Chan, all’epoca un villaggio abitato da popolazioni preinca che veneravano le stelle, il sole e la luna. 

Chan Chan è un sito molto grande, bello e ben tenuto, per girarlo ci vogliono almeno un paio d’ore ed anche la guida ci ha aiutato a capire meglio queste costruzioni, peccato solo per le costruzioni che ci hanno fatto sopra ma servono a preservare il sito.

 

Subito dopo Chan Chan si va ad Huanchaco.

Huanchaco è un sonnolento paesino di mare. Ad agosto le temperature non sono molto alte ma c’è comunque qualche temerario che fa surf: da queste parti l’oceano crea onde molto alte!

La particolarità di Huanchaco sono le piroghe costruite con la totora, questo materiale particolare simile alla paglia, è molto strano  vedere i pescatori che escono in mare con queste simil-barchette e volendo si possono fare anche dei giri turistici che noi abbiamo prontamente rifiutato!

La visita di queste rovine insieme al paesino di Huanchaco ci sono piaciute molto e se avete qualche giorno in più vale la pena di fare una piccola deviazione a nord.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *