Masariè, il villaggio dei murales

Ritornando dalla camminata al Museo delle Nuvole siamo transitati per questo paese, guardandolo dalla strada principale ci ha colpito e abbiamo deciso di fermarci per una passeggiata. Questo paese è talmente piccolo e grazioso che abbiamo deciso di dargli l’appellativo di villaggio.
Masariè, insieme a Cibiana e Pianezze, fanno parte di un percorso turistico nato allo scopo di ridar vita ai paesi stessi e di fare in modo che questi luoghi con il tempo vengano rivalutati e non lasciati alla sparizione come stava accadendo.

Passeggiando per Masariè si possono notare tantissimi murales che raccontano la storia e la memoria di questi luoghi, si vedono figure come il fabbro, il barbiere, il fornaio, il fotografo e molti altri. Momenti di vita vissuti e quadri di vita quotidiana, un vero e proprio museo a cielo aperto.

 

Ci sono più di 50 affreschi dipinti da artisti provenienti da tutto il mondo.
All’ingresso del villaggio si ha a disposizione una mappa con la suddivisione degli affreschi e la loro collocazione,  partendo da Pianezze si può fare un giro ad anello passando per Cibiana e quindi Masariè.
L’ingegno di questa iniziativa ha ridato vita a questi villaggi che stavano scomparendo ed oggi sono meta di svariati turisti.
Noi non possiamo che appoggiarli e fargli i complimenti per questa bellissima iniziativa.

 

Info Utili_ a Masariè (BL), ci si arriva tramite la SS51 che da Valle di Cadore porta a Cortina.

 

Lungo la statale si incontra sulla sinistra il cartello marrone “Museo delle Nuvole di Messner”, si prende quella strada di montagna fino a trovare il villaggio sulla sinistra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *