Il lago Inle in Birmania, l’esperienza che vale il viaggio

Abbiamo trascorso diversi giorni sul Lago Inle in Birmania e vi possiamo dire che è stata una delle esperienze più belle di tutte il viaggio.

Come già accennato qui, in Birmania si vedono tanti templi e dopo un po’ potrebbe risultare monotono, per questo motivo il Lago Inle è una tappa che non bisogna tralasciare.

Dove dormire ? A nostro avviso il luogo migliore dove dormire è il paesino di Nyaungshwe a circa 15 km dal Lago Inle  da qui infatti si possono fare tutte le escursioni che si desiderano, ci sono diversi hotel ad un buon prezzo, degli ottimi ristoranti ed un bellissimo teatrino dove vedere le marionette!

il curry, tipico piatto birmano

Ma partiamo dal principio.

Arrivare con i mezzi pubblici è stata una piccolo odissea. Siamo partiti dalla Golden Rock alla mattina, in un paio d’ore siamo arrivati a Bago, abbiamo visitato Bago e poi alla sera siamo partiti alla volta del Lago Inle per arrivare alla mattina molto presto nel paesino di Nyaungshwe. Non preoccupatevi perché vi organizzano tutto, ma il viaggio è stato lungo ed un po’ scomodo, preparatevi a dormire poco.

Suggeriamo di fare un paio di giorni al Lago Inle.

Il primo giorno, tra stanchezza da spostamento e trovare un hotel, vi consigliamo di fare un’escursione in bicicletta veramente interessante e piacevole che vi porterà via almeno mezza giornata.

ESCURSIONE IN BICICLETTA:

Si parte dal paesino di Nyaungshwe ed andando verso il ponte Teik Nan Bridge, si percorre tutta la strada asfaltata che costeggia le risaie, seguite quindi i cartelli per le Hot Spring , sono circa 10 km con una sola salita.

Qui arrivate al villaggio di Kaung Daing , e sono altri 3 km circa, un paesino dedito alla lavorazione della soia e quindi alla produzione del tofu ( non aspettatevi di mangiare il Tofu che mangiate in Italia, qui è buonissimo e viene fritto come se fosse patata fritta!). Dedicatevi alla visita di questo villaggio, ormai conosciuto anche dai turisti e pieno di guidatori di canoe pronti a portarvi dall’altra parte del lago.

Noi vi consigliamo di mangiare in uno dei diversi ristoranti dove si mangia il tofu in tutte le salse e per la modica cifra di 8.000 ks mettete le vostre bici sulla piroga e fatevi portare dall’altra parte del lago.

Arriverete al villaggio di Maing Thauk dove vi aspetta un bellissimo ponte da percorrere e poi con tutta calma tornate a Nyaungshwe, state tranquilli perché la strada è solo una e non potete sbagliare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *