La Grotta Gigante a Trieste

Giornata estiva ma senza sole e con pioggia copiosa, cosa fare? Andiamo in gita alla Grotta Gigante a Trieste!
La Grotta Gigante è una grotta carsica collocata a circa 100 metri sotto il livello del mare, scoperta per caso nel 1840 da alcuni operai che cercavano l’acqua, non fu presa in considerazione e fu esplorata ed aperta al pubblico solo nel secolo successivo. Per grandezza risulta essere la grotta naturale più grande al mondo ed effettivamente, è davvero impressionante!

 

La discesa dei 500 scalini
La visita inizia con una discesa di circa 500 scalini da fare a piedi, una sosta per la spiegazione sulla formazione della grotta, sul rilevamento di essa e sulla grandezza dell’opera dell’uomo ad aver costruito i gradini agli inizi del 1900 per poter dar vita alle prime visite turistiche.

Viene spiegata la formazione delle stalagmiti e stallatiti, la percentuale di umidità che è molto alta e quindi la formazione delle fotosintesi all’interno della grotta stessa (che avviene anche per mezzo della luce delle lampade artificiali) e viene raccomandato di NON toccare le formazioni e perciò spiegato il grosso impatto che l’uomo provoca e come inquina l’ambiente sotterraneo.

Si prosegue lungo il tragitto segnalato fino ad un’ultima sosta dove si può vedere la concrezione più alta della grotta con i suoi 12 metri di sontuosità.

La visita termina con 500 scalini di salita effettuabili con tutta calma e, salendo piano piano e guardandosi attorno, si scopre che ad ogni sguardo e ad ogni scalino, si scorge un panorama sempre diverso.

La salita dei 500 scalini
La nostra impressione è stata positiva, la visita della grotta è una bella ed interessante escursione e merita la gita. Se dobbiamo essere sinceri abbiamo apprezzato di più le grotte di Postumia, sia per com’è impostata la visita (è più lunga e si interagisce di più, e c’è anche il trenino che ti scorrazza su e giù per le grotte!), sia per la diversità e la particolarità delle varie sale all’interno delle grotte di Postumia.
Se avete tempo e volete occupare una giornata all’insegna delle grotte, il nostro consiglio è di fare neanche 1 ora di strada in più ed arrivare fino in Slovenia: prima visitare le grotte di Postumia e poi eventualmente il Castello di Predjama che è davvero imperdibile! (Per tutte le info leggete questo articolo).
Se avete poco tempo o non volete trascorre una giornata troppo impegnativa ed anche un po’ più costosa, la Grotta Gigante è comunque splendida ed è pur sempre la grotta più grande al mondo!
INFO UTILI _ Per arrivare alla Grotta Gigante bisogna prendere l’autostrada A4 in direnzione Trieste ed uscire all’uscita Sgonico e seguire le indicazioni (già presenti in autostrada) per Grotta Gigante che si trova a circa 5 km dall’uscita autostradale. I parcheggi sono tutti gratuiti ma dislocati in più punti e con pochi posti auto.
Il biglietto d’ingresso costa Euro 12, Euro 9 per i soci CAI e studenti (maggiori info per riduzioni sul loro sito ), la visita dura circa 1 ora e mezza.

 

La temperatura all’interno della grotta è di 11 gradi costanti, le scarpe è bene che siano chiuse e portatevi una maglia maniche lunghe anche in piena estate. Le fotografie sono
concesse.

8 thoughts on “La Grotta Gigante a Trieste

  1. Praticamente mi devo fare 1000 scalini?? Ma se mi dite che ne vale la pena, farò questo sforzo!!
    Ora, devo solo trovare un weekend libero per andare a Trieste…………

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *