Illuminazione 2013: Nepal

Durante una delle ultime sere ad Ho Chi Minh presi dalle mille perdizioni a pochi spicci che  si trovano nella via “occidentale” della città, Bui Vien,  seduti nelle tipiche seggiole vietnamita e sorseggiando la nostra ultima Tiger Beer, indecisi se farci o meno un tatuaggio da portarci a casa come ricordo, decidemmo la nostra prossima meta: Cambogia e Laos.

Tornati a casa, i mesi passarono, fino a quando, una sera, vedemmo le foto di un amico che era stato in Nepal, le foto ci colpirono molto, soprattutto ad Enzo che il giorno dopo propose la prossima meta: il Nepal.
Era davvero entusiasta, colpito dalle alte montagne e da una tranquillità velata che si scorgeva nelle foto, fu così che, dopo un paio di giorni, comprammo la guida e ci mettemmo a studiare il Paese senza bene sapere quali attività andare a fare e senza sapere che avremmo fatto un’esperienza faticosa sotto tanti punti di vista, ma davvero indimenticabile.

Namaste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *