Sihanoukville, la Cambogia che non c’è più

Sihanuokville  è stata per noi la Cambogia che non c’è. Era una tappa importante del nostro viaggio, era la prima volta che andavamo al mare in Asia e le aspettative erano alte. Sihanuokville è adagiata sul Golfo del Siam ed oltre alle sue innumerevoli spiagge è il punto di partenza per l’isola di Koh Rong e per tutte le isolette dell’arcipelago.

Sihanuokville non è nulla di che, anzi, ci ha fatto scappare a gambe levate (un po’ come Koh Rong)!  La cosa che forse ci ha colpito di più è che nella via principale, ma non solo, un po’ in tutta la zona turistica, tutti i locali, hotel, agenzie di viaggio e ristoranti sono gestiti da bianchi o comunque non da cambogiani. Ovviamente questo fattore influisce sulla genuinità del paesino ed influisce parecchio sui prezzi dato che andare al ristorante, comprare della frutta o qualche souvenir,  costa parecchio di più rispetto al resto della Cambogia.

A cena dal “king of Hamburger”

A Sihanuokville abbiamo incontrato degli italiani proprietari di un negozio che hanno sparato a zero in primis sugli italiani in vacanza e poi sulle leggi cambogiani; ma è anche vero che a Sihanuokville siamo stati a cena in un ristorantino a casa di un signore cambogiano che ci ha fatto il miglior riso di sempre e che ci ha raccontato e ci ha mostrato le foto di quando era il “King of Hamburger” ma con l’andare degli anni si è ritrovato ad avere il suo locale sempre più piccolo e sempre più nascosto in un vicolo quasi cieco e per lui avere dei clienti è sempre più dura. Una sera abbiamo cenato lungo la spiaggia ed è stato bellissimo, appagante in una località del genere, poter dare la nostra cena ad una signora anziana che camminava in cerca di qualche spiccio.

Sihanuokville è famosa per le sue spiagge. Noi siamo stati ad Otres Beach e dobbiamo dire che è carina, molti bungalow sulla spiaggia in gran parte a gestione europea e se arrivate alla fine degli stessi trovate anche una bella zona di spiaggia libera.

Otres Beach

Un’altra escursione interessante è la Cascata Kbal Chhay , ci sono pochi turisti e se ci andate durante la settimana riuscirete a trovare un po’ di pace, è’ a circa mezz’ora di tuctuc/scooter dal centro paese, l’unica avvertenza se noleggiate lo scooter fate attenzione ai posti di blocco insistenti della polizia che troverete lungo la strada…preparatevi a sborsare qualche dollaro di mancia!

INFO UTILI: Siamo arrivati a Sihanuokville con un autobus da Kampot (che consigliamo assolutamente!!) . Fermarsi a Sihanuokville, a nostro avviso, può essere appagante se volete andare nelle isole (consigliata la spiaggia di Sok San Beach) oppure avete poco tempo e volete fermarvi qualche giorno al mare (e quindi Otres Beach). La nostra considerazione è che come paesino da visitare non vale la pena.
Se invece da Sihanuokville volete proseguire verso la Thailandia vi consigliamo questo articolo.

2 thoughts on “Sihanoukville, la Cambogia che non c’è più

  1. ciao! per cui anche la tanto declamata Koh Rong non merita?
    io vorrei andare a febbaraio con due bambini, fare angkor e poi un po’ di mare… Otres è adatta? più di Koh Rong?
    Quindi voi consigliate di stare qualche giorno in meno al mere a visitare invece Kampot?
    Grazie mille, sono in alto mare e sto cercando di tirare le fila…
    Monica

    1. Ciao Monica.
      Dipende da cosa cerchi, se vuoi leggiti l’articolo che tratta in maniera specifica di Koh Rong.
      Sihanoukville è come andare a Rimini (al pari di locali, giovani e prezzi) e la spiaggia, secondo me, non è neppure carina. Otres Beach ( a circa 15 minuti di tuk tuk da Sihanoukville ) è bella ma non aspettarti molte attrattive, mare e relax. Forse se vuoi relax con dei bambini è più indicata, è un lembo di spiaggia di un paio di kilometri dove hai guesthouse carine direttamente sulla spiaggia, ristoranti e tanto mare…niente altro!
      Koh Rong è un’isola quindi devi calcolare “piu’ tempo” nel senso che ci vogliono un paio d’ore per raggiungerla. A noi l’isola non è piaciuta, sporca e troppo caos per i nostri gusti, ma magari a te può piacere, va a gusti… carina è la spiaggia di Sok San Beach, che si trova a Koh Rong, ma anche qui calcola mezza giornata per gli spostamenti.
      Che dire, magari potresti andare a Otres Beach recuperando quel giorno/due e quindi fare tappa anche a Kampot! Che bellezza, pochi turisti, una cittadina sonnolenta e tranquilla, varie cose da fare e da vedere tutte in tranquillità e ristoranti super! Io te la consiglio si ! Fammi sapere cosa decidi e se hai bisogno sono qui! Buona preparazione, Chiara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *