Etiopia, istruzioni all’uso

Come di consueto, sabato scorso abbiamo proiettato per amici, conoscenti e chi fosse stato interessato, le foto dell’ Etiopia. E’ stata una bellissima serata e ringraziamo tutti i numerosi partecipanti!

Oggi, finalmente, inseriamo l’articolo dedicato a chi voglia intraprendere un viaggio in terra etiope, ovviamente zaino in spalla!

Ecco qualche informazione pratica:
Visto: Si può ottenere direttamente ad Addis Abeba (come abbiamo fatto noi), servono 20 Dollari in contanti oppure 18 Euro e niente altro. Gli addetti al visto vi faranno compilare una carta con i vostri dati ma non ci sono state richieste le 2 foto tessereNoi siamo andati a Novembre 2014, le informazioni possono cambiare per cui rivolgetevi a:

Ambasciata Etiope in Italia, Via Andrea Vesalio, 16-18, Roma – Italia Tel: +39064416161 (Reception); Fax: +39064416161-Email: info@ethiopianembassy.it

Moneta: Euro 1 / Birr 22.

Ora: 2 ore avanti rispetto all’Italia, 1 in + quando vige l’ora legale.

Sicurezza al lavoro

Lingue parlate: etiope/aramaico  ed inglese.

Periodo di visita: da ottobre a febbraio. Gli altri mesi,  soprattutto in giugno e luglio, c’è la stagione delle piogge.

Clima: A Novembre, al nord siamo sui 20 gradi ma di sera fa più fresco, serve una felpa. A Sud, il clima è torrido e c’è molta afa, la sera la temperatura scende un po’  ma fa comunque caldo.

Sicurezza: ci siamo sempre sentiti sicuri, ma siamo sempre rincasati prima delle 20. Ad Addis Abeba hanno cercato di derubarci senza riuscirci (in pieno centro e di mattina), mantenete alta l’attenzione specialmente nei grandi centri e dove c’è molta gente.

Internet: abbiamo trovato internet point solo a Gondar. Ad Addis Abeba avevamo l’Hotel con wifi che funzionava quando non c’erano black out (frequenti), nel resto del Paese è quasi impossibile trovare una connessione.

Telefonia: abbiamo cercato per giorni una scheda telefonica etiope senza riuscirci, ci hanno poi detto che non avremmo potuto chiamare all’estero, solo mandare messaggi. Non l’abbiamo comperata. Il cellulare spesso fa fatica a prendere.
Bancomat: sportelli Bancomat ne abbiamo trovati un po’ ovunque al Nord, al Sud è difficile. Addis Abeba è disseminata.
Aeroporto Addis Abeba, prima notte in Etiopia

Aeroporti ed Etiopian Airlines_ Abbiamo preso alcuni voli e sono sempre stati in orario. Aeroporti puliti anche se datati, personale efficiente.

A Lalibela,consegna bagaglio sulla pista di atterraggio
 Trasporti pubblici: Lenti ma funzionali e sempre in orario. Ci sono poche auto, pochi motorini, poche moto, si vedono soprattutto taxi.

 

Alla fermata dell’autobus
 Prese Elettriche: Uguale alle nostre.
Cibo e bevande: Gli etiopi mangiamo sempre l’injera: una specie di piadina marroncina, acida e spugnosa, mangiata fredda, dove sopra si mette la carne, il pesce e le salse. Si mangia a colazione, pranzo e cena.  Oltre all’injera abbiamo mangiato il pesce, la cotoletta, la pizza e gli spaghetti.
Injera e Kitfo (spezzatino di carne)
Birra, coca cola, Mirinda (una specie di aranciata) si trovano ovunque. Al Sud abbiamo avuto problemi a trovare l’acqua (negli hotel avevano le bibite ma non l’acqua in bottiglia !). Frutti, quali arance, mele,limone, avocadi ed altri frutti esotici ci sono ovunque. Al Sud ci sono tantissime piantagioni di banane, tante da essere portate in tutto lo Stato!
Particolare attenzione ai succhi, sono polpa di frutta, a volte mescolati insieme, davvero deliziosi.
Succo di frutta

Cerimonia del caffè: in Etiopia si sente l’odore del caffè ovunque, viene tostato e poi pestato abilmente a mano. Noi ne abbiamo bevuti tantissimi e sono sempre stati ottimi. Gli etiopi usano mettere il sale al posto dello zucchero:  ci hanno sconsigliato di provarlo!

Cerimonia del caffè

Popolazione: Non è stato facile capire come comportarsi, gli etiopi sono gentili, accoglienti, ospitali ed aiutano se ti vedono in difficoltà ma siamo stati anche importunati da bambini e adulti che chiedevano l’elemosina. In ogni caso sono sempre molto sorridenti ed accoglienti.

Guardia armata sui Monti Simien
 Questo è stato il nostro itinerario: 


Qui vi parliamo della parteSud

Qui vi parliamo di Addis Abeba

Qui di Lalibela

E se volete qualche consiglio sulla situazione malaria e su come prevenire il tanto temuto morso leggi qui. 

14 thoughts on “Etiopia, istruzioni all’uso

  1. Ciao! Stavo parlando proprio oggi con Ale di andare in un Paese africano o sudamericano a breve! Voi vi siete arrangiati per il viaggio o vi siete appoggiati a qualcuno? Non siamo mai stati in luoghi del genere, ma ci piacerebbe molto!

    1. Ciao! Il viaggio è stato completamente zaino in spalla,mezzi pubblici ed organizzato tutto al momento. Solo i giorni (3 giorni) nella Omo Valley (al Sud) li abbiamo dovuti organizzare con un agenzia locale perchè altrimenti non era possibile visitare la zona. Il viaggio è stato parecchio impegnativo,difficile, non so che tipo di viaggi avete già intrapreso, ma forse è bene che testate altre zone prima di fare l' Africa in faidate…insomma dipende un pò da come viaggiate, ecco. Ma se vi servono consigli siamo qua apposta !!

  2. Bellissimo, ho proprio voglia di visitare l'Africa… perché è un mix di luci e colori indescrivibile.
    Le vostre foto lo dimostrano.
    Particolare la questione dell'acqua introvabile, ma dei succhi gustosi^^

    Moz-

  3. Ciao ragazzi intanto complimenti per questo articolo! Deve essere stato un viaggio complicato ma bellissimo, lo dimostrano le vostre fotografie. Ci tengo anche a farvi i complimenti per il vostro sito, ho dato una sbirciatina in giro e ho letto molti articoli interessanti (in particolare mi è piaciuto quello sul Portogallo) così sono diventata vostra follower.
    Ho anch'io un blog su cui scrivo articoli sui viaggi che ho fatto ma scrivo anche alcuni articoli in inglese per gli stranieri che viaggiano in Italia e vogliono imparare l'italiano. Se vi va venitemi a trovare! http://www.barbystravels.com
    ciao a presto 🙂

    1. Eh Dany, non sei l'unica che ce lo ha detto! Ma l'importante è sapere quello che si fa e noi siamo sempre stati molto attenti a tutto. Grazie dei complimenti ! A presto 🙂 !!

  4. Ciao….mi hanno detto che non e possibile guidare in autonomia con macchina a nllo,sai dirmi niente a proposito .grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *