Cosa fare a Vienna ?

Abbiamo trascorso gli ultimi giorni del 2015 a Vienna e non potevamo scegliere città migliore per iniziare il 2016.
Non è la nostra prima volta in città, ma Vienna, con i suoi palazzi enormi e storici, con i suoi magnifici caffè, con i suoi interessantissimi musei, ci rapisce e colpisce ogni volta.
Ecco le cose più belle di Vienna che secondo noi vale la pena di visitare:
Centro storico e Duomo di Santo Stefano: Il duomo di Santo Stefano (St. Stephansdom) è il simbolo di Vienna e merita sicuramente una visita, insieme alle vie del centro, molte pedonali, rappresentano un ottimo punto di partenza.

Metro: Stephanplatz

La Cattedrale
L’interno della Cattedrale
Le vie del centro
Le vie del centro

Hundertwasserhaus e Kunst Haus: A nostro parere non potete andarvene dalla città senza aver visto queste particolarissime case. Questa opera, progettata da Hunterwasser, è un complesso di edifici colorati e senza linee dritte dove vendono allestite mostre e vi si trova l’Hunterwasser Village, un piccolo centro commerciale con un caffè e dei bagni molto originali! Metro: Rochungasse, indirizzo: Kegelgasse 34-37

Prater e mercatini di Natale: Che veniate a Vienna durante il periodo natalizio o in altri periodi dell’anno, una capatina al Prater dovete farla! Il luna park viennese è aperto tutto l’anno ed una delle attrazioni più conosciute della città la trovate proprio qui: la ruota panoramica. Dai primi di dicembre fino al 6 gennaio troverete anche un mercatino natalizio tipicamente austriaco con vin brulè e punch dai mille gusti.

Metro: Prateram.

Quartiere dei Musei e Rathaus: In questo quartiere trovate due musei molto interessanti, Il Museo d’arte ed il Museo di Storia naturale, noi non ci siamo entrati (troppa coda) ma abbiamo fatto una passeggiata dalla Piazza Maria-Theresien fino al Rathaus, era il primo di gennaio ed abbiamo assistito al Concerto del primo dell’anno su schermo gigante: non perdetevelo.

Metro: Volsktheater.

Schonbrunn: Ex residenza estiva dell’imperatrice Sissi. Se ci chiedessero di scegliere una sola cosa da vedere in città, sicuramente sceglieremmo questo posto. Il castello di Schonbrunn, ex residenza estiva della famiglia imperiale è il più bel castello in stile barocco che abbiamo visto fino ad ora.

Avete due possibilità di visita:
– Imperial Tour (scelto da noi) dura circa 40-50’ minuti e costa Euro 12,90
– Grand Tour, dura 1 ora 10’ Euro 15,90
Nel biglietto è inclusa l’audioguida (in italiano) ed è sicuramente indispensabile.
Al termine del Tour non perdetevi l’immenso giardino alle spalle del castello con tanto di labirinto (peccato averlo trovato chiuso).
Metro: Schonbrunn (attenzione agli orari di visita, risulta essere spesso affollato, noi siamo arrivati all’apertura e ci siamo goduti la visita tutto sommato senza troppa gente).

Mercato Naschmarkt: A Vienna questo mercato è un istituzione e vi si tiene tutti i sabati dalle 6.30 alle 18.00. E’ un mercato delle pulci e vi troverete molte cianfrusaglie, ma qualcosa di buono da fare affari c’è sempre (noi abbiamo comprato dei piatti di porcellana viennese davvero particolarissimi!). E poi, lo sapete che le palle di neve sono nate proprio a Vienna ?

Accanto al mercato delle pulci troverete un vero e proprio mercato orientale con tanto di street-food vegetariano, austriaco e pure vegano.
Metro: Kettenbruckengasse (il mercato è appena fuori dalla metro).

Caffè a Vienna: Difficile da credere, il caffè a Vienna è davvero buono. E’ talmente buono che è stato inserito nella lista dei beni immateriali come patrimonio culturale dall’ Unesco. I caffè (soprattutto storici) sono un’istituzione e li trovate in ogni angolo della città. Vi consigliamo di accompagnarlo con un’ottima fetta di torta Sacher.

L’Hotel Sacher (indirizzo, Philharmoniker Str. 4, 1010 Wien, Austria) è la caffetteria dove è stata inventata la Sacher, noi non ci siamo stati, ma se riuscite ad entrare probabilmente ne vale la pena.
Abbiamo assaggiato anche il kaiserschmarren (il dolce dell’imperatore) ma non ci ha fatto impazzire.
Sacher Torte da asporto
Sacher Torte da asporto

Cibo: A Vienna d’inverno fa piuttosto freddo, cosa c’è di meglio che mangiare pesante ? Gulasch, Wiener Schnitzel, Il Tafelsptizz (bollito di manzo), canederli, wurstel, zuppe e molti altri piatti, insomma, un’ampia scelta!

Per i vegetariani la cucina austriaca non offre molto, zuppe, patate arrosto, patate e formaggio, gnocchetti e formaggio o una semplice insalata.
Trasporti: Siamo arrivati nella capitale austriaca in auto e credevamo di dover pagare un salasso per il parcheggio.
Siamo stati fortunati perché nei giorni di festa i parcheggi lungo le strade sono gratuiti. Chi non dovesse essere fortunato come noi può consultare questo sito internet dove il parcheggio costa Euro 3,40 al giorno.
Per muoversi in città è necessario utilizzare la metro ed i tram. Conviene fare la tessera giornaliera (Euro 7.60) o a più giorni per poter utilizzare qualsiasi mezzo per quante volte si vuole. I biglietti li potete fare nelle stazioni della metro.

 

3 thoughts on “Cosa fare a Vienna ?

  1. Ciao! Io adoro Vienna 🙂 La miglior Sacher che abbiamo mangiato l'abbiamo trovata a Prater, dopo aver fatto la coda in uno degli hotel super famosi ed essere rimasti delusi! A questo elenco aggiungerei solo un pochino di Klimt 🙂 A me è piaciuto molto l'ordine della città (anche dopo la mezzanotte di Capodanno quando qui si trovano bottiglie ovunque!) e ho apprezzato l'onestà di coloro che pagavano il biglietto della metro senza che neanche ci fossero i controlli!
    snoopandsparkle.blogspot.it

  2. non ci sono mai stata, ma non ci andrei mai di inverno 🙂
    vienna mi ispira perché è una città da favola e credo che il mio animo principesco ci sguazzerebbe in quei posti (e anche tra tutti quei dolcini)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *