Battambang, un luogo del cuore

In un classico giro della Cambogia, Battambang è una tappa che non si deve tralasciare.
Adagiata lungo le rive del fiume Stung, è una piccola cittadina con varie attrazioni turistiche, la più importante della quali è il Treno di Bambù.


Questo treno, utilizzato e costruito dai francesi è diventato con gli anni una vera attrazione turistica e per la bellezza di 5 dollari, vale la pena di farsi un giretto, anche perché è un orgoglio cittadino e sicuramente ve lo imporranno.
Noi oggi però vi vogliamo parlare di quello che ci è piaciuto di più di Battambang e che è diventato uno dei luoghi del cuore, per noi, di tutta l’intera Cambogia.

Per prima cosa Battambang si può definire un villaggio. Non c’è caos, non c’è molto traffico e basta uscire dal centro cittadino per essere catapultati in aperta campagna, dove la popolazione è mite e cordiale e fa volentieri due chiacchiere con il turista.

Il luogo del cuore di cui vi parleremo oggi è chiamato Phnom Sampeau è un’altura dove nella sommità vi si trovano alcuni tempi e varie grotte.


Andati col tuktuk ai piedi della collina, dopo una breve passeggiata di circa 15 minuti siamo arrivati in cima e con nostro stupore eravamo soli. Nessuno turista, nessuno!

Una pace ed una tranquillità d’altri tempi, in lontananza la litania di qualche mantra proveniente da chissà quale dei tanti tempi e tante scimmie che ci inseguivano e che ci hanno letteralmente rubato la papaya dalle mani! Abbiamo trascorso mezza giornata in questo bellissimo posto di certo non dimenticato da Dio dato la concentrazione di luoghi religiosi, ma sicuramente dimenticato dai turisti! Abbiamo fatto amicizia con dei monaci, fotografato tante simpatiche scimmiette ed abbiamo fatto amicizia anche con alcuni simpatici venditori ambulanti che ci hanno fatto assaggiare le cavallette (ve ne parleremo in un altro articolo!!)


Questa è stata una di quelle escursioni dalle quali non ti aspetti molto ma che si rivela indimenticabile. E’ anche questo il bello dell’improvvisazione: sicuramente è un paesino da non tralasciare.


INFO UTILI: Noi siamo arrivati in barca da Siem Reap (qui trovate l’articolo) e siamo poi proseguiti a Phonm Penh con un piccolo bus a 10 posti. Gli spostamenti potete tranquillamente farveli organizzare dalle GuestHouse perché costano uguale che andare in Agenzia o dalla compagnia di autobus (almeno questa è la nostra esperienza).
Battambang non è grande, ha un piccolo ma fornito mercato di frutta fresca ed in riva al fiume mangerete bene ad un buon prezzo.
A nostro parere, un giorno intero per visitare le cose principali di Battambang sono sufficienti.

6 thoughts on “Battambang, un luogo del cuore

  1. Ciao! Sarò in Cambogia a febbraio e i vostri articoli mi sono utilissimi 🙂
    Trascorreremo 3 giorni a Siem Reap, secondo voi è fattibile un’escursione in giornata a Battambang ritornando il pomeriggio?

    1. Ciao! noi ci abbiamo impiegato 8 ore da Siem Reap a Battambang… certo, in vaporetto, però anche in bus credo sia una lunga tratta ed arrivata in loco non vedresti nulla perché ti toccherà già tornare a Siem Reap, per me non ne vale la pena.
      Pero’ prova a chiedere direttamente in loco, se è fattibile troverai sicuramente qualcuno pronto ad aiutarti!
      Buona fortuna e buona preparazione sarà un viaggio unico!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *