Andare in Croazia senza passare per l’autostrada slovena (quindi NON pagare)

**** aggiornamento 2015****
Da Trieste, per chi non conosce le strade è complicato andare in Croazia senza finire in bocca all’ autostrada slovena e quindi pagare 15 euro per una settimana, 30 Euro per un mese per la vignetta.
 Eccovi le istruzioni per entrare in Slovenia, dall’ Italia, tramite strade locali e quindi senza pagamento del pedaggio.

 

Se seguite passo per passo quanto spiegato qui sotto, non potete sbagliare.
Vi ricordiamo che la vignetta va pagata anche se transitate in autostrada slovena solo per pochi minuti.

 

Prima di tutto: seguire sempre le indicazioni con segnaletica gialla (strade locali) ed evitare la blu che indica l’ingresso in autostrada. Fino l’anno scorso si trovavano i cartelli completamente blu che indicavano l’autostrada, ora troverete anche cartelli gialli con un piccolo riguardo blu sulla sinistra, questi portano in autostrada: fate attenzione.
In ogni caso, se vedete indicazioni in BLU con scritto Pola/Croazia non si devono seguire perché portano in autostrada, quindi bisogna pagare la vignetta.
– Se percorrete l’autostrada A4 dopo aver pagato il pedaggio di Lisert (l’autostrada finisce) seguite le indicazioni per “Valico di Rabuiese” (NON seguite per Slovenia, andrete verso Lubiana )

 

-Se percorrete la SS14 arriverete semplicemente al centro di Trieste e seguite le indicazioni per la Slovenia, vi troverete al confine di Stato di Rabuiese

Arrivati al valico di Rabuiese è bene stare sulla corsia a destra ed andare molto piano per vedere a destra (a pochi metri dal confine di Stato) il distributore di benzina ed il negozio della “KOMPASS” e quindi svoltare subito a destra  in una strada che si nota a mal appena (è molto importante andare piano per non perdere l’imbocco, se non vi capite fermatevi al distributore e perlustrate !).

Dopo aver imboccato la stradina praticamente dietro al distributore (potete anche entrare al distributore e vedrete l’ingresso della strada sulla destra prima delle pompe di benzina), si procede dritti per qualche centinaio di metri fino ad una specie di incrocio in una curva dove non ci sono cartelli; si svolta a sinistra passando sopra all’autostrada fino a scendere dal cavalcavia e quindi ritrovarsi davanti ad uno stop, (davanti c’è un muro, a destra si torna in Italia-e sarà la strada del ritorno). Voi andate a sinistra e seguite per “Hrvatini/Crevatini” e “Škofije”. Si prosegue per “Škofije“, la si oltrepassa ed arrivati alla rotonda si prosegue per “Dekani” (attenzione ai cartelli giallo/blu, portano in autostrada!)

Alla seconda rotonda si seguono le indicazioni per “Bertocchi”.

Dopo il paesello di Bertocchi si costeggia per un paio di Kilometri l’autostrada, alla rotonda si gira a sinistra in direzione “Sv. Anton” (non andate a destra, si entra in autostrada).

Si prosegue per qualche centinaio di metri e si gira in una strada a destra seguendo le indicazioni per Koper.

Arrivati a Koper, si tiene il cimitero sulla sinistra e subito dopo, alla rotonda, si trova il MERKUR, si prosegue verso il  Merkur ed al semaforo si gira a sinistra in direzione di Pula.

Da qui si prosegue senza complicazioni perchè la strada non è più soggetta a pagamento della vignetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *